Nuova bufera in casa Rai, Cirillo attacca Magalli

Non si placano le polemiche intorno al presentatore ed al format “I fatti vostri”

0
242

Nuova bufera in casa Rai. Non si placano le tante polemiche intorno a Giancarlo Magalli e al format “I Fatti Vostri”. Dopo le scorse settimane infuocate in virtù della violenta lite fra il conduttore e la show-girl Adriana Volpe con tanto di attacchi e risposte sui social, ora è Marcello Cirillo, anch’egli protagonista del format mattutino di Rai Due ad alzare la voce. Uno screzio nato ancora per una disattenzione di Magalli che, attraverso ai social, aveva risposto in maniera dura ad una domanda arrivata da un’attenta spettatrice che aveva notato l’assenza del cantante. “Questa cosa è offensiva per il lavoro degli altri, perché lui fa solo tre minuti di canzone”, la durissima risposta di Magalli su Facebook, scatenando un nuovo putiferio e l’ira del diretto interessato.

RISPOSTA PICCATA – “Non ho parlato per mesi, nonostante fossi al corrente di tutto, non ho pubblicato niente per rispetto all’azienda nella quale lavoravo, la RAI, anche perché ho sempre trovato volgare e vigliacco parlare con una persona attraverso i social quando ce l’hai vicino – inizia così il lungo post pubblicato su Facebook da Cirillo che, oltre a ribadire all’ex compagno di viaggio il suo ruolo fondamentale nel corso degli anni per “I Fatti Vostri”, attacca duramente Magalli – Caro Giancarlo io mi aspettavo un altro tipo di messaggio da te, privato o pubblico, specialmente sul mio e sul lavoro in genere, perché il lavoro, come la verità, è un bene prezioso, è sacro, il lavoro è vita, chi perde il lavoro va rispettato più di chi lo ha, cosa che tu evidentemente non sei riuscito a fare forse perché troppo preso dal rispondere ai fan che non criticano te ma hanno espresso stima e affetto per me! Sei stato per anni il mio capitano, però la fascia bisogna guadagnarsela sul campo, giorno dopo giorno, con sacrificio, con sincerità, con amore e passione per il proprio lavoro ma sopratutto per quello dei propri compagni che non fanno mai gol ma che spesso si sacrificano per te per farti diventare capocannoniere. La fascia al braccio per me tu l’hai persa ma nonostante tutto, ti auguro di avere tanto successo nella prossima stagione de i fatti vostri e di trovare dei compagni di lavoro che ti ameranno e rispetteranno come ho fatto io in tutti questi anni!”.

Views All Time
Views All Time
102
Views Today
Views Today
1

Commenta l

SHARE
Loading...